La missione di Google è quella di offrire sempre ai propri utenti le migliori informazioni che cercano e di fornire loro la migliore esperienza possibile allo stesso tempo. Ecco perché Google è sempre alla ricerca di modi per migliorare i suoi risultati SERP con il loro ultimo aggiornamento principale per la ricerca di Google.

Questo può, tuttavia, avere un grande impatto sulle tue classifiche. Se sei il proprietario di un sito web e non sei consapevole degli aggiornamenti di Google e delle loro implicazioni, questo può avere un effetto negativo sulla visibilità del tuo sito web.

Per questo motivo, vogliamo assicurarci che tu abbia tutte le informazioni necessarie sugli aggiornamenti dell'algoritmo di Google. Così facendo, saprai su cosa concentrarti quando si tratta del tuo sito web in modo che il tuo sito sopravviva all'aggiornamento principale di Google.

Il prossimo aggiornamento è previsto per maggio 2021 e riguarda l'esperienza della pagina, che segnala che Google misurerà come l'utente interagisce con le pagine web:

"I segnali di esperienza della pagina nel ranking usciranno a maggio 2021. Il cambiamento per i contenuti non-AMP per diventare idonei ad apparire nella funzione Top Stories mobile nella ricerca sarà anche lanciato nel maggio 2021. Abbiamo anche annunciato nuovi strumenti per gli editori che stanno cercando di migliorare l'esperienza della pagina". (Google)

Google considera già centinaia di fattori per determinare le classifiche. Con l'inclusione dell'esperienza della pagina, Google vuole guidare le persone ai risultati che daranno loro le informazioni che stanno cercando in modo facile e piacevole. L'esperienza della pagina di Google includerà Core Web Vitals, e i segnali di ricerca esistenti come la facilità d'uso per i dispositivi mobili, la sicurezza della navigazione, HTTPS, e le linee guida per gli interstizi intrusivi.

Con il Core Web Vitals, Google introdurrà nuovi fattori di ranking che misureranno l'esperienza degli utenti e renderanno questi dati comparabili. Anche questi fattori saranno raccolti e analizzati su base URL e i fattori sono prevalentemente tecnici. I Core Web Vitals includono:

  • Caricamento (velocità di caricamento del contenuto);

  • Interattività (quando qualcuno fa un'azione, quanto tempo ci vuole per eseguire quell'azione nel browser);

  • Stabilità visiva (il contenuto rimane lo stesso, non si sposta inaspettatamente).

Per maggiori informazioni sul web vitals core, clicca qui.

Non sei sicuro di soddisfare i Core Web Vitals?

Il Core Web Vitals può essere controllato in Google Search Console. Google Search Console fornisce rapporti per Core Web Vitals per capire come sta andando il tuo sito web e su quali problemi potresti aver bisogno di lavorare. Questo significa che il primo passo per te è una verifica del tuo sito web con l'aiuto dei rapporti di Google Search Console. Una volta che i problemi sono stati identificati, è possibile utilizzare strumenti come PageSpeed Insights, Lighthouse o Guida all'esperienza d'uso delle pagine AMP per aiutarti a risolvere questi problemi.

Non dimenticare: il contenuto è ancora il re. Questo significa che anche se devi prestare attenzione a migliorare tutti i fattori di cui sopra al fine di assicurare una grande esperienza utente, devi anche assicurarti di avere ancora contenuti di grande qualità nel tuo sito.

Per altre domande, non esitare a contattarci, siamo lieti di aiutare e rispondere alle tue domande.

Hai domande su altri argomenti? Controlla il centro assistenza per trovare la risposta:

https://help.rankingcoach.com/it/

Hai trovato la risposta?