Avere un blog con contenuti freschi e interessanti può attirare molti nuovi potenziali clienti. Un blog è anche un altro modo per pubblicizzare i vostri prodotti e mostra al visitatore la vostra esperienza che vi rende più affidabili. Un altro vantaggio di avere un blog è che serve come piattaforma perfetta per le collaborazioni e lo scambio di contenuti. Infine, è anche un bene per la SEO. Quando si dispone di un blog che viene regolarmente aggiornato con contenuti di alta qualità e su argomenti rilevanti, può avere un impatto significativo sulle prestazioni del vostro sito web nei motori di ricerca. Vi daremo alcuni consigli su come scrivere interessanti blog SEO friendly per aumentare la visibilità online del vostro sito!

Pensa

Per quanto possa sembrare semplice, è importante pensare all'argomento che si vuole trattare. Quale argomento è rilevante e interessante? Qual è stato un nuovo sviluppo all'interno del vostro settore di attività di cui potreste scrivere? Poiché dovrebbe essere utile per i visitatori leggere il vostro blog, dovreste anche pensare a come il nuovo blog dovrebbe essere di beneficio per i vostri lettori.

Parole chiave

Una volta che avete in mente l'argomento, è il momento di cercare le vostre parole chiave prima di iniziare a scrivere. È fondamentale cercare le parole chiave che vi aiuteranno a far apparire il vostro blog nei primi risultati dei motori di ricerca quando qualcuno cerca quella parola chiave, il che aumenterà il traffico verso il vostro sito web.

Essendo tu l'esperto nel tuo settore di attività, è importante mettersi nei panni di un cliente che non è tanto esperto in questo campo. Cerca di evitare una terminologia troppo complicata che un cliente non può pensare, cerca invece di pensare a parole chiave che un cliente potrebbe effettivamente utilizzare nei motori di ricerca.

Un ottimo modo per scoprirli potrebbe essere quello di utilizzare la funzione di report delle query di Google Search Console che identifica esattamente per quali parole chiave viene trovato il vostro sito web. Questo vi aiuterà a farvi un'idea di ciò che interessa al vostro pubblico e a creare contenuti intorno a quelle parole chiave.

Un altro strumento che potrebbe aiutarvi è lo strumento delle parole chiave di rankingCoach, che vi aiuta a scoprire i volumi di ricerca e la competitività delle parole chiave scelte.

Assicuratevi che le parole chiave selezionate abbiano un volume di ricerca superiore a 0 e che le parole chiave siano effettivamente utilizzate nei motori di ricerca. È anche importante assicurarsi che le parole chiave siano realistiche e realizzabili per il vostro business guardando al livello della concorrenza.

Ricordate comunque di evitare la cannibalizzazione delle parole chiave. È meglio puntare a 1 o 2 parole chiave per pagina. Quando avete più pagine in classifica per la stessa parola chiave, in realtà siete in competizione con voi stessi. Di conseguenza, ogni pagina ha un CTR inferiore, una minore autorità e tassi di conversione più bassi rispetto a quelli di una pagina consolidata.

Scrittura e struttura

Una volta definite le parole chiave per il vostro blog, potete iniziare a creare contenuti intorno a queste parole chiave. Quando scrivete il blog, dovete tenere presente che state scrivendo sia per i lettori che per i motori di ricerca.

Anche se il vostro obiettivo è quello di vendere il vostro prodotto o servizio, non tutti i visitatori sono interessati ad acquistare (ancora). Mentre il vostro sito web dovrebbe essere focalizzato sulla vendita dei vostri prodotti o servizi, i vostri post sul blog dovrebbero aiutare i clienti ad ottenere consigli, informazioni più utili, nuovi aggiornamenti e nuove idee, e rispondere alle loro domande. Questo potrebbe portare i lettori che non hanno intenzione di acquistare un prodotto ad acquistarlo magari in futuro.

Assicurati di avere una struttura chiara per il tuo blog. Ogni post dovrebbe avere un'introduzione, un corpo e una conclusione. L'introduzione dovrebbe essere l'argomento a portata di mano, il corpo dovrebbe contenere il messaggio principale e la conclusione dovrebbe essere la sintesi delle idee più importanti. Questo non solo renderà più facile per i vostri visitatori leggere e comprendere meglio il vostro post, ma aiuterà anche i motori di ricerca a cercare meglio il vostro sito web. Inoltre, sarà più facile da leggere sia per Google che per i clienti, se sarà in una struttura scannerizzabile (brevi paragrafi). Infine, deve essere semplice

Un altro modo importante per strutturare il vostro blog è quello di utilizzare correttamente le intestazioni. Avere intestazioni chiare permette sia ai motori di ricerca che ai lettori di navigare più facilmente nel vostro testo. Assicuratevi di includere parole chiave correlate nelle intestazioni.

Paragrafi brevi

Assicuratevi che i vostri paragrafi non siano troppo lunghi. Non dovete fare una nuova riga dopo ogni frase, ma non è certamente una buona idea avere paragrafi lunghi, perché c'è un'alta possibilità che la maggior parte dei vostri visitatori leggano dal loro dispositivo mobile, quindi i paragrafi concisi rendono molto più facile per loro leggere il vostro testo. Per aiutarvi in questo senso, usate anche i punti puntati e il grassetto per le parole chiave che vi aiuteranno davvero a focalizzare l'attenzione.

Link interni

Nel vostro blog, è anche utile aggiungere dei link interni. Se hai un post esistente sul blog che è collegato a questo argomento, o se stai citando un tuo prodotto, dovresti avere un link a quelle pagine! Questo permette alle persone di navigare attraverso il vostro sito web e di rimanere più a lungo, il che è un altro importante fattore SEO. Aiuta anche i motori di ricerca a scoprire nuove pagine sul vostro sito web in modo che possano indicizzare anche quelle pagine.

I Backlink

Un blog non solo è ottimo per implementare link interni, ma è anche un'ottima piattaforma per inserire link esterni, avere collaborazioni e scambio di contenuti! Se sei un ristorante vegano, potresti provare ad avere uno scambio di link con un Food blogger che scrive di prodotti vegani, che può risultare in un ottimo backlink per il tuo sito web!

Media

Immagini, infografica e grafici possono essere molto preziosi per un blog. È stato dimostrato che le pagine con immagini ricevono molto più traffico rispetto alle pagine con un testo normale. Non dimenticate che le persone usano Google anche per cercare le immagini, quindi, avere un'immagine sul vostro blog può aumentare la sua visibilità online.

L'infografica ha guadagnato molta popolarità online e continua ad essere un mezzo importante. L'infografica rappresenta il messaggio del blog in modo efficace e visivamente piacevole. Aiuta a mantenere l'attenzione del lettore e può rendere gli argomenti pesanti più facili da capire e più piacevoli da leggere.

I grafici possono anche aggiungere molto valore al vostro blog, anche se i post che contengono dati non hanno necessariamente un appeal di massa, sono molto preziosi dal punto di vista educativo e commerciale e possono attirare l'attenzione dei blog di nicchia che vi si collegano.

Non dimenticate di aggiungere alle immagini gli tag ALT per far sapere a Google di cosa trattano le immagini o i grafici, visto che molti blog ricevono molto traffico solo dalle loro immagini!

SEO tecnico

Importante per i post del blog è assicurarsi sempre di avere almeno 1000 parole, dato che Google non è un grande fan delle pagine con poco testo. Inoltre, ricordatevi di aggiungere una meta descrizione e un meta titolo e di ottimizzare le vostre immagini!

Ricordatevi di postare in modo coerente! Si consiglia di scrivere un blog una volta alla settimana invece di iniziare e abbandonare il blog a metà strada. Ai motori di ricerca piacciono i contenuti freschi, quindi se aggiorni il tuo blog in modo coerente (e il tuo sito web), avrà più possibilità di arrivare in cima ai risultati di ricerca!

Una volta pubblicato il vostro blog, non dimenticate di far sapere agli altri che avete un nuovo blog online! Utilizzate i vostri canali di social media per rendere le persone entusiaste del vostro nuovo blog e collegatelo ad essi.

Se avete domande, contattate il nostro team di supporto, saremo lieti di aiutarvi!

Altre domande? Abbiamo altri articoli su diversi argomenti

https://help.rankingcoach.com/


Hai trovato la risposta?