Una delle domande più importanti che potresti porti è quanto tempo ci vuole per vedere i risultati una volta che hai ottimizzato il tuo sito web. O forse ti stai chiedendo perché non vedi i risultati nei tuoi posizionamenti il giorno dopo aver finito di ottimizzare il tuo sito web. 

In primo luogo, ci sono due regole molto importanti quando si tratta di SEO: 

  1. La SEO è una maratona, non uno sprint: Quando si tratta di SEO, tutti vogliono risultati rapidi per ottenere il primo posto in Google e molti proprietari di siti web commettono l'errore di pensare che otterranno risultati immediati non appena inizieranno a lavorare sulla loro strategia SEO. Tuttavia, la SEO richiede tempo e molto impegno. Non c'è una scorciatoia per la SEO in quanto ci vuole tempo per pianificare e riadattare. Inoltre, quando si cerca di risultati rapidi, ciò potrebbe danneggiare a lungo termine il tuo business in quanto Google ora diventa automaticamente sospettoso di qualsiasi sito web che ha un improvviso aumento del ranking, supponendo che vengano utilizzate tattiche blackhat (tattiche che sono contro le regole dei motori di ricerca). Per vedere i risultati effettivi nel tuo ranking quando stai ottimizzando il tuo sito web di solito ci vogliono tra i 3 e i 6 mesi. 

  2. Non si finisce mai con la SEO: La SEO non è una scienza esatta. Devi elaborare una strategia, applicarla e poi analizzare i risultati che si ottengono per vedere se ha funzionato o se è necessario apportare alcune modifiche aggiuntive. Pertanto, se i tuoi rapporti non mostrano alcun miglioramento, dovrai rivedere la tua strategia. Inoltre, devi tenere a mente che gli algoritmi di Google, così come le abitudini di ricerca delle persone, sono in continua evoluzione. Quello che funziona oggi potrebbe non funzionare domani. Nel corso del tempo, potrebbe quindi essere necessario apportare lievi modifiche alla strategia per raggiungere i propri obiettivi. 

  • In primo luogo, è importante tenere sempre d'occhio i propri rapporti. Per monitorare le parole chiave e il ranking, è sufficiente cliccare su Rapporti nel menu a sinistra, dove è sempre possibile controllare il posizionamento e il volume di ricerca di ogni parola chiave. Controlla sempre se il posizionamento delle tue parole chiave va peggiorando o migliorando. Poiché gli algoritmi dei motori di ricerca e le abitudini di ricerca possono cambiare nel tempo, potrebbe essere che il tuo posizionamento con una certa parola chiave sia sceso perché la gente non usa più questo termine di ricerca. Questo significa che devi aggiornare la tua strategia e sostituire quelle parole chiave. 

  • È anche importante controllare il volume di ricerca delle parole chiave nei tuoi rapporti. Se il volume di ricerca è pari a zero significa che nessuno ha usato questa parola chiave in Google, quindi potresti voler sostituire questa parola chiave con un termine che le persone stanno cercando. 

  • Se le tue parole chiave stanno andando bene ma non riesci a vedere alcun progresso nel tempo, assicurati di controllare se hai assegnato le parole chiave giuste alla sottopagina giusta. Quando una certa parola chiave non è correlata alla pagina, i robot dei motori di ricerca non troveranno la tua pagina rilevante per queste parole chiave e quindi non corrisponderanno la tua pagina a questa ricerca per parola chiave. 

  • Assicurati di controllare anche il titolo, la meta descrizione, le intestazioni e il corpo delle tue pagine. Hai davvero integrato le parole chiave in queste sezioni? È molto importante integrare le parole chiave nelle sezioni giuste, è così che i robot dei motori di ricerca riconosceranno con quali parole chiave si desidera essere trovati. 

  • Controlla il conteggio dei caratteri dei tuoi metatitoli e delle metadescrizioni. Se superi i limiti dei caratteri, Google troncherà il tuo metatitolo e la meta descrizione nei risultati del motore di ricerca. Questo potrebbe impedire agli utenti dei motori di ricerca di capire di che cosa tratta il tuo sito web. Le metadescrizioni dovrebbero essere lunghe circa 160 caratteri e i metatitoli tra 50 e 70 caratteri. 

  • Controlla sempre se hai qualche link non funzionante all'interno del tuo sito web. Quando i clienti fanno clic su un link interno del tuo sito web, solo per trovare: Oops, la pagina non funziona, può essere abbastanza frustrante per alcuni visitatori che non ottengono le informazioni promesse. Questo può causare una perdita di fiducia nel sito web e, con maggiore probabilità, il visitatore abbandonerà il sito web, il che significa che avresti appena perso un potenziale cliente. 

È sempre possibile modificare l'elenco delle parole chiave e sostituire le parole chiave che non funzionano, semplicemente cliccando su "Generale" nel menu a sinistra e poi su "Parole chiave". Non dimenticarti di salvare le tue modifiche. rankingCoach genererà automaticamente nuovi compiti per le nuove parole chiave. 

Diversi fattori influenzano la velocità con cui si ottengono i risultati, alcuni sono fattori esterni, come la strategia SEO dei tuoi concorrenti, l'algoritmo di Google o la frequenza con cui Google esegue il crawling del tuo sito web, ma alcuni sono direttamente collegati al tuo sito web ed è in tuo potere lavorarci su. Tra questi fattori interni, troverai :

  • Il numero di compiti che hai fatto: Può essere ovvio, ma non vedrai i risultati se non lavori effettivamente sul tuo sito web. rankingCoach genera compiti dopo aver analizzato il tuo sito web. Questi compiti sono basati su tutti i diversi tipi di fattori SEO che mancano nel tuo sito web.  Se vuoi vedere i risultati, questa è la prima cosa che devi fare. Pertanto, assicurati di aver completato tutti i compiti correttamente. È possibile trovare il numero di compiti che devono ancora essere svolti nel menu a sinistra accanto a "compiti". 

  • La qualità del tuo sito web: L'obiettivo di Google non è quello di aiutarti a vendere i tuoi prodotti o servizi, ma di offrire ai suoi utenti la migliore risposta possibile alle loro domande. Pertanto, se vuoi che Google scelga il tuo sito web per essere tra i suoi primi risultati, devi assicurarti che il tuo sito web soddisfi le aspettative degli utenti. Prima di tutto, il design del tuo sito web deve essere accattivante e ispirare fiducia, per assicurarti che i clienti che arrivano sul tuo sito web vogliano prendersi il tempo di leggere ciò che c'è su di esso. Questo influenzerà anche la tua frequenza di rimbalzo, che è un altro fattore di cui Google tiene conto quando decide quale sito web deve essere posizionato al primo posto. Poi, devi scrivere un contenuto in cui i visitatori troveranno la risposta alle loro domande. Il tuo testo deve essere informativo e interessante e deve contenere le parole chiave che le persone cercano per trovare il tuo prodotto o servizio. Le parole chiave devono corrispondere al contenuto della pagina web! Ricordati di scrivere per gli esseri umani, non per le macchine. Il tuo sito web deve anche avere una struttura molto chiara ed essere facile da navigare. 

  • Le parole chiave per le quali vuoi ottimizzare il tuo sito web: Come saprai, alcune parole chiave sono più difficili da posizionare rispetto ad altre. rankingCoach ti aiuta a capire per quali parole chiave è complicato posizionare dando ad ogni parola chiave un colore. Rosso sta per un alto livello di concorrenza, arancione per un livello intermedio e verde per un livello basso. È quasi impossibile per le PMI posizionarsi subito per le parole chiave in rosso perché sono in competizione con grandi aziende internazionali con budget maggiori. Pertanto, se hai scelto soprattutto parole chiave rosse, è meglio rivedere la tua lista per integrare più parole chiave arancioni e verdi se vuoi che la posizione del tuo sito web nei risultati di ricerca migliori. Cerca ad esempio di scegliere parole chiave più specifiche a coda lunga.  

Potresti scoprire di avere molte parole chiave verdi, il che significa che il livello di concorrenza è basso. Tuttavia, quando non vedi alcun progresso, assicurati che queste parole chiave abbiano un volume di ricerca superiore a zero. Quando il volume di ricerca mensile è pari a zero, significa che nessuno ha usato quella parola chiave per cercare in Google nell'ultimo mese. L'integrazione di parole chiave nel tuo sito web con cui nessuno effettua ricerche non genererà traffico sul tuo sito web e rende meno probabile che tu venga trovato. 

Quindi, se vuoi iniziare a vedere alcuni risultati, assicurati di aver terminato correttamente i compiti in rankingCoach, assicurati che il tuo sito web sia di buona qualità, integra parole chiave che aggiungano valore al tuo sito web, e abbi un po' di pazienza! Non sei così paziente? rankingCoach offre anche la funzione Google Ads, che ti permette di fare pubblicità a pagamento su Google. 

Sentiti libero di contattare il nostro supporto se hai bisogno di aiuto, il nostro team sarà lieto di aiutarti! 

Hai altre domande? Abbiamo altri articoli su altri argomenti qui:

https://help.rankingcoach.com/

Hai trovato la risposta?